Seleziona una pagina

Spesso quando si parla di manutenzione degli impianti le aziende pensano subito a un’attività che porta via tempo e denaro, senza rendersi conto che saltare l’attività di manutenzione periodica può comportare dei seri problemi.

Si rischia, infatti, l’insorgere di una serie di problematiche che possono portare anche al fermo impianto improvviso. In questo caso te li immagini i danni alla produzione, i ritardi delle consegne e i clienti in attesa?

Pertanto, la manutenzione NON è una perdita di tempo.

Se poi parliamo di giunti tessili la manutenzione programmata dev’essere intesa come parte integrante di una corretta gestione dell’attività produttiva.
Infatti, la rottura di un giunto tessile può comportare, oltre al blocco della produzione, anche il verificarsi di un infortunio sul luogo di lavoro.

Per prevenire questi avvenimenti basta programmare dei controlli periodici in modo da individuare eventuali problematiche e intervenire prima che causino danni.

 

Come effettuare la manutenzione?

Intanto bisogna tener presente che i giunti di dilatazione sono soggetti a usura, soprattutto se sono sottoposti a condizioni di lavoro estreme.

Ai primi segnali di usura vanno riparati, se possibile, o sostituiti.

Fatta questa fondamentale premessa, vediamo come effettuare la manutenzione, step-by-step.

 

  1. Redigere un piano di manutenzione preventiva

Per i giunti di dilatazione, come per gli altri macchinari, va redatto un piano di manutenzione annuale che tenga conto della tipologia di giunto e delle condizioni dell’impianto.

 

  1. Identificare il personale preposto alla manutenzione

In base alla tipologia di impianto va individuato un responsabile all’interno dell’azienda che sia sufficientemente formato per valutare lo stato dei giunti.

 

  1. Comunicare con l’azienda produttrice

Questo punto è fondamentale e noi di New Componit non smetteremo mai di ripeterlo, il responsabile della manutenzione dell’azienda deve comunicare con il produttore dei giunti o con l’azienda a cui si è deciso di affidare i controlli.

La calendarizzazione e la tipologia di analisi da eseguire devono essere definite da tecnici esperti a seconda delle esigenze dell’impianto e delle condizioni di lavoro al quale viene sottoposto il giunto.

 

  1. Redigere una scheda tecnica di manutenzione

Tutte le attività di controllo e manutenzione vanno registrate in un’apposita scheda in modo da poter accedere facilmente e velocemente a queste informazioni.

 

  1. Prestare attenzione al fornitore

Solitamente le aziende che producono giunti tessili vendono i loro prodotti con una garanzia di tot. anni ma non si occupano della loro manutenzione.

È quindi fondamentale acquistare i giunti tessili da un fornitore che, oltre alla garanzia, è in grado di supportarti durante tutto l’arco di vita del suo prodotto.

Noi di New Componit non solo ti forniamo il prodotto ma ti proponiamo un servizio di riparazione e manutenzione che evita che si verifichino problemi o interruzioni di produzione a causa di un giunto usurato.

Per questo abbiamo progettato l’Efficiency Box® che permette di rispondere a ogni tipo di esigenza del cliente, in modo da rendere più performanti e sicuri i sistemi produttivi.

 

Contattaci

 

Tommaso Gatto – Export Manager

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

Aiutaci a realizzare un servizio migliore per te, compila questo form: ci impegniamo a mantenere i tuoi dati personali al sicuro.

You have Successfully Subscribed!